#epicbeerpairings scottish ale, piccione, fragole

Il ritorno della Last Witch, nonché la sua prima cotta sul nuovo impianto, è l'occasione per raccontarla in un interessante e sontuoso abbinamento. Con le loro rassicuranti note maltate e l'adeguato tenore alcolico, le cosiddette "wee-heavy" (Scotch Ale tra i 6,5% e 10%) sono tutto sommato semplici da abbinare: non è necessario bilanciare un'acidità con del grasso, o interpretare virtuosisticamente una luppolatura per sfruttare l'amaro a proprio vantaggio. Corpo, note tostate e di frutta secca sono quello che ci vuole, ad esempio, per una bella carne rossa. Un petto di piccione, cotto a bassa temperatura e poi passato sotto la salamandra a far rosolare la pelle andrà benissimo: le sensazioni di caramello bruno, toffee, miele di castagno saranno la giusta risposta alla sapidità della rosolatura, e l'affumicato torbato della nostra Last Witch è un contorno ideale.

In questa ricetta di Matias Perdomo, anche i profumi di frutta rossa tipici del lievito trovano supporto nell'abbinamento con la fragola. Ma un po' d'amaro non ce lo mettiamo? Ci ha pensato lo chef. Guardate bene: la fragola non è reale, ma un frullato gelificato con aggiunta di Bitter Campari... alla fine tutto torna, sempre.

Perdomo-182 Perdomo-187 Perdomo-194

Nessun commento ancora

Lascia un commento